Health & Fitness

Sogni gli addominali di Ronaldo? Scopri come averli!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Cristiano Ronaldo, è senza dubbio uno dei più ammirati calciatori del panorama mondiale, non soltanto per il grande talento in ambito sportivo ma anche per il fisico spettacolare, armonico, muscoloso quanto basta e definito a tal punto che è il testimonial preferito di innumerevoli aziende di intimo e integratori sportivi.

Il six pack della stella del Real Madrid, è ambito da molti, ma per avvicinarsi ai livelli di CR7 bisogna allenarsi in maniera meticolosa e seguire una dieta estremamente rigorosa.

La Routine di allenamento di Cristiano Ronaldo

  1. Per mantenere il livello di grasso corporeo inferiore al 10% , ed essendo un professionista, l’atleta si allena per 5 giorni la settimana, superando le 3 ore di allenamento giornaliero
  2. Essendo un calciatore, da ampio spazio all’allenamento cardio vascolare, dedicando alla corsa almeno 30’ minuti
  3. Per aumentare la performance in campo, allena la velocità e l’esplosività, effettuando le classiche ripetute o sprint , alternando esplosività e alta intensità ( con tempi di recupero ridotti)
  4. Per affinare la tecnica effettua esercitazioni tecniche con il pallone assieme ai compagni di squadra
  5. Di conseguenza da ampio spazio ad esercizi di tattica e movimenti negli spazi in campo
  6. Non manca lo spazio dedicato alla tonificazione muscolare e all’ipertrofia. Sono infatti previste sessioni di allenamento funzionale con vari attrezzi ( pesi, elastici, corde etc.).

Per ragazzo comune, seguire la routine di allenamento del campione non è possibile. Se si vuole comunque un addome scolpito simile al suo, bisogna raggiungere un livello di grasso appena al di sotto del 10 % tramite un mix di allenamento simile a quello del portoghese, con i pesi, aerobica e aerobica ad alta intensità. L’allenamento non basta, deve essere accompagnato da una buona dieta.

Dieta di Cristiano Ronaldo

L’obiettivo dell’attaccante è quello di mantenere alto il metabolismo, per cui mangia moderatamente ma spesso.

Colazione

La colazione è generalmente salata con uova o toast  accompagnati da  affettati e formaggi magri, spremute di agrumi caffè o the non zuccherati.

Pranzo

Di norma inizia il pranzo con un’insalata, seguita da del pollo cotto in maniera dietetica, accompagnato da amidacei come riso, patate e pane. Prima degli incontri di calcio non è raro vedere Cristiano Ronaldo assumere carboidrati come pasta integrale e frutta per fare il pieno di energia.

Cena

La cena è sempre ricca di fibre con carboidrati vegetali a discapito delle farine raffinate, proteine e vitamine . Essa comprende frutta , pollo, riso in modeste quantità e legumi . Per questioni digestive la cena deve essere consumata almeno 2 ore prima di coricarsi, in modo da assimilare al meglio i macronutrienti.

Spuntini

Essendo un atleta professionista, non può permettersi di mangiare durante gli allenamenti, che si svolgono a metà mattina si e a metà pomeriggio.Gli spuntini di norma sono quindi composti da bevande sportive per reintegrare i sali minerali e carboidrati ad alto indice glicemico per ricostruire le scorte di glicogeno muscolare.

 

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.