Style

Rolex celebra un intramontabile icona

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il primo modello che viene in mente quando si sente parlare di “Rolex”, è il GMT-Master II diretto discendente del Famosissimo GMT Master, il primo orologio automatico e impermeabile da polso che venne sviluppato quando la compagnia aerea Pan Am, nella metà degli anni Cinquanta, si rivolse a Rolex per creare un orologio in grado di indicare due fusi orari. Il celebre GMT-Master II ancora oggi porta innovazioni sia in ambito tecnologico che in fatto di stile.

Ciò che salta subito all’occhio è il colore: presentandosi a Baselworld 2018, fiera della gioielleria e dell’orologeria in corso in questi giorni a Basilea, nella colorazione Pepsi, così soprannominata per il rosso e blu della cassa, in versione acciaio, accompagnata questa volta da un bracciale in maglia jubileè, una novità assoluta. Da quest’anno è presente una nuova cromia della classica lunetta in ceramica Cerachrom, ed è il marrone-nero. Disponibile sia in versione full gold Everose, sia in versione acciaio con maglia centrale del bracciale oyster in Everose.

Ma la vera novità di questi nuovi GMT-Master II è il nuovo calibro 3285, che come dichiara Rolex è stato oggetto di dieci brevetti, offre enormi vantaggi a livello di precisione, autonomia, resistenza agli urti e ai campi magnetici, comfort di utilizzo e affidabilità. Il movimento automatico comprende lo scappamento Chronergy, brevettato da Rolex, che garantisce contemporaneamente un alto rendimento energetico e un’estrema sicurezza di funzionamento. Inoltre, è realizzato in una particolare lega di nichel-fosforo, ed è insensibile ai campi magnetici.

 

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.