Style

Pitti uomo 93: dal 9 al 12 gennaio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

“Ogni edizione di Pitti Uomo è sempre un grande film sulla moda che ha per protagonisti marchi, aziende, buyers, giornalisti, influencer e visitatori da tutto il mondo”, ha dichiarato Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine che lancia il tema cinema e la nascita di un vero Movie theatres district in Fortezza, tra manifesti, blockbuster, film cult ed inediti e la rappresentazione sul Piazzale di un Palazzo del Cinema di Pitti Uomo. “Ci saranno poltrone e sale dove poter vedere 11 film prodotti da Pitti, come se si fosse su un set vero”, continua Poletto che racconta come Antonio Cristaudo, il responsabile dello scouting dei marchi al salone abbia ricevuto 600 proposte di ingresso che si sono alla fine trasformate in 100 partecipazioni in Fortezza, frutto di una ricerca costante e di intelligente sperimentazione. Da un padiglione all’altro delle 14 sezioni del salone ci sarà spazio per thriller e film d’avventura, d’azione e sportivi, con layout e direzione creativa di Sergio Colantuoni.

La mostra si apre all’insegna dell’ottimismo alla luce dei dati registrati dall’export della moda italiana, in crescita del 3% su tutti i mercati, con in testa Corea (+15%) e Cina (+16%); stabile Giappone e USA, in lieve ripresa l’Europa, specie Germania e Spagna e l’Italia (+1,3%). Guest designer di questa edizione numero 93 di Pitti Uomo due stilisti giapponesi, amici e creativi illuminati di due diverse generazioni, Undercover di Jun Takahashi e Takahiromiyashitat The Soloist, che sfileranno alla Stazione Leopolda con due show uno dopo l’altro la sera dell’11 gennaio.

U.S. Polo Assn. presenta alla 93^ edizione di Pitti Immagine Uomo la nuova Fall Winter 2018/2019, una collezione dall’anima sportiva fatta di tradizioni e valori nobili declinati in uno stile dinamico, ricercato e contemporaneo. I canoni estetici del gioco del polo sono la vera essenza dell’ispirazione dell’urban sportswear U.S. Polo Assn..

Il capospalla è il protagonista indiscusso della stagione: bomber, piumini reversibili, piumini lunghi e parka sono realizzati con un’accurata ricerca stilistica di performance e, tra le novità, i giubbini superlight. Insieme all’abbigliamento U.S. Polo Assn., gestito in licenza per l’Europa da Incom, presso lo stand del brand saranno esposte anche le calzature realizzate da Bonis. Anche per quanto riguarda il footwear, le proposte per la stagione Fall Winter 2018/2019 saranno in linea con le tendenze urban sportswear. I modelli sono prodotti nei materiali più pregiati come pellami full grain, pull-up schiarenti, ingrassati e antipioggia, abbinati a tessuti tecnici e a calde fodere con stampe personalizzate ispirate al mondo dello sport del polo.

La nuova collezione sarà presentata nella stanza guardaroba di un giocatore di polo, un ambiente accogliente e ben organizzato concepito dall’estro creativo di Riccardo Barthel. Il guardaroba è diviso in due ambienti comunicanti: il primo dedicato all’abbigliamento e il secondo alle calzature. Scaffalature ed elementi contemporanei si alternano a classici mobili in legno massello, il risultato è un ambiente caldo in cui capi e calzature si incontrano per comporre total look.

La moda del futuro dovrà essere sempre più green. A lanciare la sfida in occasione di Pitti Immagine 93 è l’Istituto Europeo di Design con quattro giorni di attività che si terranno nella sede fiorentina (via Bufalini 6r) dal 9 al 12 gennaio 2018. Livia Firth designer e ideatrice di Eco-Age, fondazione attiva nella promozione di processi produttivi meno impattanti nell’universo fashion e consumi più consapevoli, sarà a Firenze il 10 gennaio alle ore 10 per ispirare gli studenti provenienti dalle sedi di Milano, Roma, Firenze, Torino, Venezia,Como – Accademia Aldo Galli, Cagliari e Barcellona, che dovranno cimentarsi con materiali e tecniche sostenibili per la produzione di una capsule collection eco-friendly. EcoEgo è il nome del progetto studiato da IED che vede la collaborazione di aziende di eccellenza del made in Italy, selezionate per i processi produttivi attenti all’ambiente e che forniranno tessuti e materie prime necessarie alla realizzazione di abiti e accessori durante le giornate di workshop. Allora saranno quattro giorni di collezioni Fall Winter 2018/2019 e tanti workshop alla Fortezza da Basso!

 

 

 

Write A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.