Girls

Joan Smalls, dea della bellezza portoricana

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Joan Smalls, classe 1998 mora e sensuale, ha incantato i suoi followers con selfie sexy e fotografie che la ritraggono sulle più prestigiose passerelle, ma anche scatti di vita quotidiana dove si mostra in tutto il suo naturale splendore.

Nata e cresciuta ad Hatillo, prima di trasferirsi a New York City per intraprendere la carriera di modella, Joan  ha conseguito la laurea in psicologia presso l’Università americana di Porto Rico. Nel 2007 firma il suo primo contratto con la celebre agenzia Elite Model Management e da quel momento inizia la sua folgorante carriera.

Nel Gennaio 2010, Riccardo Tisci la sceglie come esclusiva per la sfilata Haute Couture Spring/Summer 2010 di Givenchy da lui disegnata, nel 2011 sfila per  Victoria’s Secret, continuando sin da allora a partecipare all’annuale Victoria’s Secret Fashion Show.

Nel 2012 e nel 2014 appare nel  celebre Calendario Pirelli, e nel Settembre 2014 conquista la cover di Vogue America insieme a Cara Delavingne e Karlie Kloss.

Nel 2011 diventa la prima modella latina a rappresentare in qualità di global ambassador la maison de beautè, Estée Lauder. Nel 2013 viene inserita dalla rivista Forbes, all’ottavo posto delle modelle più pagate, e partecipa al videoclip di Yoncé di Beyoncé.

Nel marzo 2014 le viene assegnato il primo posto nella classifica relativa alle 50 modelle migliori e più ricercate del periodo che è stata stilata dal sito models.com. Nel 2015 è protagonista della campagna summer di H&M insieme ad altre celebri top models.

Nel 2016 diventa testimonial delle campagne pubblicitarie primavera/estate di Stuart Weitzman, mentre nel 2017 viene scelta come volto della campagna autunno/inverno di Liu Jo.

Una carriera brillante per Joan e pensare, come lei stessa racconta che all’inizio della sua carriera veniva scartata ai casting per il colore della sua pelle e perché troppo alta e magra.

Write A Comment