Entertainment

I film in uscita a Novembre

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Scopri insieme a noi i migliori film in uscita a novembre nelle sale cinematografiche.

The Place è un film di genere commedia diretto da Paolo Genovese, con Valerio Mastandrea e Marco Giallini. Il regista trae ispirazione della serie “The Booth at the End”. Il protagonista della pellicola è un uomo  misterioso, ospite abituale  di un ristorante, pronto a esaudire i più grandi desideri di otto visitatori in cambio di alcuni “compiti” da svolgere. Cosa saranno disposti a fare i protagonisti per realizzare i loro desideri?

Il domani tra di noi è un film  drammatico, sentimentale diretto da Hany Abu-Assad. Il film inzia durante una violenta tempesta invernale. Due sconosciuti si incontrano al gate, in attesa di imbarcarsi sull’ultimo volo disponibile. Ashley Knox (Kate Winslet) è una fotoreporter,  in viaggio per partecipare alle sue nozze, Ben Payne (Idris Elba) è un medico di ritorno da una conferenza. Quando il volo viene cancellato per maltempo, Ashley pensa di noleggiare un aereo privato e suggerisce a Ben di dividere il mezzo. Il pilota riesce ad aggirare la tempesta ma un tragico incidente mentre sorvolano le montagne del Colorado fa precipitare l’aereo. Ashley e Ben sopravvivono  riportando però gravi ferite. Così il medico e la giornalista, estranei fino a poche ore prima, dovranno unire le forze per rimanere in vita e tra di loro nascerà una forte intesa.

Flatliners – Linea mortale è un film di genere drammatico, horror, thriller, diretto da Niels Arden Oplev, Cinque studenti di medicina, decisi a svelare i misteri della morte e dell’aldilà mediante un esperimento avventato, vivono in prima persona una perturbante  esperienza di premorte. Il film segue le vicende della visionaria studentessa Courtney Hall (Ellen Page)  la cui ambizione sfrenata la spinge a coinvolgere un gruppo di compagni in una ricerca rischiosa. Riuniti in un laboratorio, i ragazzi a turno si stendono sul lettino lasciando che gli altri gli fermino il cuore; anche i più scettici tra loro assistono e riconoscono gli effetti del “risveglio” sulle funzioni cerebrali, oltre alle potenzialità della scoperta scientifica. Ma al ritorno dall’altra dimensione, i giovani cominciano a essere tormentati da orrende allucinazioni visive e uditive. L’esperimento cominciato per verificare l’esistenza dell’aldilà, finisce per aprirne le porte e punire chi ha osato sconfinarvi.

Rachel è un film di genere drammatico del 2017, diretto da Roger Michell.  Il piccolo orfanello Philip Asheley (Sam Clafin) viene allevato dal cugino Ambrose in una tenuta signorile, in  Cornovaglia. Partito per il continente come scapolo convinto, Ambrose scrive a sorpresa di aver sposato nel viaggio una giovane donna italiana. Quando Philip apprende che l’amato parente è infine deceduto in una villa in Toscana e che la vedova di lui, la cugina Rachel (Rachel Weisz) è in viaggio per l’Inghilterra, si ripromette di accogliere la donna con freddezza. Ma Rachel non è l’arrampicatrice spregiudicata descritta negli ultimi messaggi di Ambrose, è invece dolce e affascinante. Rapidamente riesce a conquistare l’affetto di tutti compreso quello del giovane Philip, sul punto di ereditare la proprietà.

Gifted – il dono del talento è un film di genere drammatico del 2017, diretto da Marc Webb. La storia di Gifted  comincia in una cittadina  in Florida, dove la piccola Mary Adler (Mckenna Grace) cresce sotto le cure non convenzionali dello zio Frank (Chris Evans) fratello della madre deceduta quando la bambina era ancora in fasce. A sette anni, Mary dimostra di possedere un talento naturale per i numeri e la matematica, destando l’interesse di preside e insegnanti. La nonna materna Evelyn (Lindsay Duncan), pretende per la nipote una formazione appropriata in Massachusetts, in ambiente accademico e con un team di insegnanti specializzati. Mentre Frank, nonostante rischi di perdere l’affidamento, resta fedele alla promessa fatta alla sorella prima che morisse: garantire a sua figlia un’infanzia  spensierata e felice. I due modi diversi di immaginare il futuro della nipotina si scontreranno in una battaglia legale per l’affido, nella quale anche Mary vorrà dire la sua.

 

Write A Comment