Entertainment

Viaggiare in autunno, 6 mete imperdibili

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Se siete tra quelli che preferite  viaggiare in periodi tranquilli, l’autunno è la stagione migliore, temperature miti e atmosfere romantiche.

Ecco qualche consiglio per trascorre un week end o una settimana in Italia o all’estero.

Kyoto (Giappone): La bellezza del panorama autunnale a Kyoto affascina ogni anno un gran numero di turisti. La vegetazione si tinge di tinte gialle e rosse, magnifici panorami naturali  arricchiti  da giardini, templi e santuari. I quartieri dove soggiornare sono: Higashiyama indubbiamente la zona più bella dove soggiornare a Kyoto poiché vi si trovano quartieri tradizionali immersi in un ambiente naturale; Shimogyo qui si trova la stazione della città e quindi una zona ottima per gli spostamenti alla stazione comodo per gli spostamenti; infine Kamigyo area tranquilla dove abbondano le locande tradizionali.

Langhe (Piemonte): Luogo ideale dove trascorrere un piacevole week end autunnale alla scoperta di pregiati tartufi, vigneti e antichi borghi medievali. La zona piemontese a cavallo tra Cuneo e Asti offre un susseguirsi di panorami spettacolari. I castelli medievali che sorgono nella zona rappresentano uno degli elementi caratterizzanti e peculiari del paesaggio. Tra i più  belli e noti  ci sono il castello di Barolo, il  castello di Govone, il castello di Costigliole d’Asti, e il castello di Saliceto. Impossibile pensare alle Langhe senza associarle alla gastronomia. Il territorio è pieno di vigneti, i vini sono tra i prodotti tipici, ricordiamo il Barolo, Barbaresco e il Roero. Prodotti tipici sono anche il tartufo (tra tutti il celebre tartufo bianco d’Alba) i salumi, i formaggi e le carni. Grazie ai suoi prodotti tutta la zona è diventata meta di turismo enogastronomico.

Verona: Quale metà migliore per una coppia innamorata, se non la citta di Romeo e Giulietta dove poter ammirare gli splendidi colori autunnali? Verona  ha un centro storico unico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per la sua architettura. Dal balcone più famoso al mondo, quello di Giulietta, alle bellissime piazze e alla spettacolare Arena di Verona, gli amanti della storia rimarranno affascinati da questa affascinate città.

Stoccolma: La capitale svedese ha an una natura mozzafiato con i suoi immensi parchi e boschi e il suo arcipelago di 24.000 isole. La città vecchia (Gamla Stan) racchiude  la storia della città tra le stradine medievali, il Palazzo Reale, le chiese gotiche, i bar, le caffetterie, i ristoranti e i negozi di oggettistica e design. Per chi viaggi in famiglia, metà da non perdere per fare felici i bambini è Junibacken dove sono  ricostruite le ambientazioni delle fiabe e storie (tra cui la famosa Pippicalzelunghe) scritte dall’autrice Astrid Lindgren che era residente a Stoccolma.

Praga: Città fiabesca che con i colori autunnali diviene ancora più suggestiva. La città è ricca di musei tra cui la Galleria Nazionale, di torri tra cui La chiesa di San Vito che dona una meravigliosa  prospettiva sul fiume Moldava e di monumenti come il famoso ponte Carlo o l’illustre edificio Tynkerk, che risale al Medioevo. Da non dimenticare il quartiere ebreo di cui gran parte fu distrutto alla  fine del XIX° secolo, rendendo i suoi ruderi ancora più suggestivi.

Toronto: In questo periodo le foreste  canadesi si trasformano, la magia del foliage d’autunno regala un panorama suggestivo e romantico. Il fenomeno del foliage è amatissimo  e In tutta la regione sono molti i posti dove poterlo ammirare in tutta la sua bellezza, a partire dall’Algonquin Park, che è uno dei punti di osservazione più popolari in Ontario. Per vedere al meglio gli alberi di acero nel massimo del loro splendore, ottobre è il mese giusto. Toronto è anche una città moderna e cosmopolita, ci sono più di 1800 grattacieli, il più alto è la CN Tower, che per parecchio tempo è stata il grattacielo più alto del mondo.

 

Write A Comment