SBK Imola 2017: Ducati in trionfo

Per il quarto anno consecutivo BE! Magazine è presente alla tappa di Imola del Campionato Mondiale Superbike: un weekend caldissimo che ha visto la Ducati di Davies trionfare qui per il secondo anno di seguito.

Ancora una volta la tappa del Santerno si conferma seguitissima dal pubblico, con un incremento rispetto allo scorso anno addirittura del 30% con quasi 80.000 persone che hanno letteralmente invaso il mitico “Autodromo Enzo e Dino Ferrari“.

Magnifico l’impatto sulle tribune dei tifosi: naturalmente la maggior parte è per la casa di Borgo Panigale, con Melandri e Davies osannati ad ogni passaggio, ma la sportività in questo mondo la fa da padrona e la stima per campioni come Rea, Sykes, Hayden e tutti gli altri centauri del motomondiale è tale da far percepire che qui, vincesse uno o l’altro, sarebbe comunque una grande festa.

Madrina dell’evento la bellissima Cristina Buccino, che ha focalizzato l’attenzione dei fotografi sulla griglia di partenza.

Veniamo alla sintesi del weekend agonistico: la Superpole è di Chaz Davies, con Sykes secondo a 32 millesimi e Rea terzo; Melandri partirà dalla quinta posizione con Camier ottimo quarto prima di lui.

 Gara-1 è dominata da Chaz Davies, che scattando dalla pole ha tirato al massimo senza mai voltarsi creando un vuoto tra lui e Rea, secondo, con Melandri ottimo terzo posto; la gara è stata purtroppo interrotta al quattordicesimo giro per un grave incidente tra Laverty e Lowes: un contatto tra i due ha fatto scivolare il pilota Aprilia che ha visto la propria moto scontrarsi sulle barriere protettive della Rivazza ed esplodere in una fiammata tanto spettacolare quanto, per fortuna, senza conseguenze per il nordirlandese.

Gara-2 sulla carta dovrebbe essere più combattuta: Sykes parte dalla prima posizione, seguito da Fores e Melandri, con Davies nono sulla griglia. Al primo giro Badovini rompe il motore all’uscita della Variante Alta e la pista è completamente coperta dall’olio: bandiera rossa e re-start deciso per le 13.35.
Seconda partenza che vede Sykes rimanere primo fino al sesto giro, quando un grande Davies completa la rimonta superando nella chicane della Variante Bassa il pilota inglese: tribune in delirio e doppietta di Chaz servita, con Rea che termina secondo dopo aver superato il compagno di scuderia al 12esimo giro costringendolo al terzo posto.
La bella giornata per Ducati non è finita: un’altra gioia è arrivata da Rinaldi nella STK 1000, primo davanti all’altro italiano Tamburini su Yamaha, in una gara travagliata e sospesa due volte con il riminese che non si lascia decocentrare e regala alla Rossa il secondo trionfo.

Tra gli eventi ai quali abbiamo assistito in questo weekend, da segnalare i ragazzi del “Legend Stunt Team”: un trio russo di stuntmen che, tra una gara e l’altra, hanno divertito il pubblico con spettacolari acrobazie su moto e quad.  Seguiteli ed andate a vedere il loro spettacolo se vi capita l’occasione perchè sono veramente notevoli!

Come sempre BE!Magazine vi lascia con le immagini più belle del weekend: i nostri inviati hanno creato alcune gallerie dei migliori momenti delle gare, sulla griglia e nei box e, dulcis in fundo, le fantastiche “ombrelline” in tutta la loro bellezza.

Ringraziamo l’organizzazione per averci consentito anche quest’anno di partecipare, le ragazze addette alla Sala Stampa per la loro cordialità e professionalità e tutti i ragazzi del servizio d’ordine per averci sopportato 🙂 Le foto del servizio sono di Dario Silvestri ( www.dariosilvestri.it ) e Lore Ferrara ( www.facebook.com/loreferrara ).

Le foto delle gare:

Le foto dalla griglia e le premiazioni:

La bellissima Cristina Buccino:

Gli spericolati “Legend Stunt Team”:

Le “ombrelline”:

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *