Lucca Comics & Games 2014: Revolution?

9R8A0345-2Record di presenze quest’anno per il Lucca Comics & Games, con centinaia di migliaia di persone che hanno affollato la bella cittadina toscana per tutti e quattro i giorni della manifestazione: quest’anno per fortuna la pioggia non ha rovinato la festa, e grazie anche al sole e alla temperatura quasi primaverile/estiva si sono potuti ammirare tantissimi cosplayers sparsi per tutta il centro storico.
Ovviamente a Lucca non c’erano solo Cosplayers, ma tantissimi padiglioni delle maggiori case editrici (ma anche quelle underground) di fumetti, con personaggi di spicco del mondo del disegno e della animazione e tantissime novità, limited edition, anteprime con gli stessi autori pronti a dedicare i propri volumi con autografi e sketch.
Fuori dai padiglioni era un brulicare di costumi di ogni forma colore e dimensione, visitatori e semplici curiosi: questo è a mio avviso uno dei pochi tasti dolenti della manifestazione.

Nonostante gli organizzatori avessero promesso una “Revolution” per questa edizione, decentrando anche una parte dei padiglioni fuori dal centro vero e proprio, il caos ha regnato sovrano:9R8A0187 code di ore per le biglietterie, code per i vari stand, insomma attese snervanti ovunque, con spesso fermate obbligatorie per impossibilità di procedere oltre data la calca.

9R8A0195Anche il servizio autobus-navetta sarà sicuramente da migliorare: anche parcheggiando fuori Lucca, per arrivare in centro col bus-shuttle c’erano attese di ore, e anche i taxi erano introvabili.
Problemi organizzativi a parte (che quando centinaia di migliaia di persone si ritrovano in un medesimo luogo sono piu’ che comprensibili, ma si spera che per le prossime edizioni si trovi una soluzione per ridurre i disagi), Lucca e’ e rimarrà una grandissima festa, dove tutti per qualche giorno all’anno tornano un po’ bambini, ognuno col costume del proprio eroe, pronti a farsi ritrarre da chiunque abbia una macchina fotografica in mano 🙂

Appuntamento all’anno prossimo per una nuova edizione sempre più bella e coinvolgente!

 

 

Foto di Dario Silvestri
Sito WebFacebook

 

 

 

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *