Raffaella Modugno, la top model italiana che piace all’estero

abfcIsSJ-1Curve da maggiorata, sguardo da cerbiatta e fascino mediterraneo. Queste le carte vincenti della modella Raffaella Modugno, che con la sua bellezza e il suo talento sta rapidamente conquistando la ribalta internazionale. Nata il 3 Marzo del 1988 in provincia di Avellino, si è messa in luce grazie al concorso di ‘Miss Italia’ dove ha conquistato la fascia di ‘Miss Curve d’Italia Elena Mirò Lazio 2011’. Dalla competizione più famosa della penisola è partita la carriera della bella campana che, per via di una ‘trasgressione’ al ferreo regolamento del concorso ( le candidate al titolo non devono aver posato per foto di nudo) è stata esclusa dalla competizione. Ma non tutto il male viene per nuocere, anzi la carriera di Raffaella è decollata grazie alle polemiche nate da questa esclusione.

La conturbante modella è passata infatti dalla quieta cornice di Salsomaggiore Terme alle pagine patinate dell’edizione tedesca della rivista’ Maxim’, divenendo anche la protagonista del calendario ‘Riello’ realizzato in Madagascar. A celebrare il fascino mediterraneo della Modugno ci hanno pensato anche le riviste GQ India e FHM Spagna, estasiate da quella che all’estero è ormai considerata  una degna erede della celebre Sophia Loren.

Come ogni showgirl che si rispetti vanta anche una storia d’amore con un calciatore ( in questo caso trattasi dell’ ex  attaccante dell’Inter Diego Forlan) , ma  il grande successo per l’ ex aspirante Miss Italia è arrivato grazie al ruolo di protagonista del video ‘Timber’, una feat di Pitbull e della cantante statunitense Kesha. Con questo ruolo la giunonica modella di Ariano Irpino è stata catapultata nello showbitz a stelle e strisce, conquistando così una considerevole popolarità a livello internazionale.

Secondo le ultime dichiarazioni rilasciate alla stampa, la Modugno sta puntando a potenziare la sua carriera d’attrice. Le premesse per un futuro denso di successo ci sono tutte e noi di BE! Magazine speriamo di portarle fortuna con l’inserimento tra le cento donne più belle del mondo.

 

 

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *