Jenni Czech: creatività nuda

copertinaAbbiamo il piacere di riprendere la nostra rubrica dedicata alle “Bellezze dall’altro mondo“, incontrando Jenni Czech, tra le più belle e richieste modelle europee.

Jenni, come il suo nome d’arte fa intuire, è originaria della Repubblica Ceca e lavora in tutto il mondo come modella per importanti nomi della moda e famose riviste: la possiamo trovare in pubblicità per marchi come Gucci, Roberto Cavalli, Dolce & Gabbana, Moschino, così come in pubblicazioni per Playboy, Penthouse, Mayfair, Hustler; è inoltre molto attiva come modella per workshop fotografici organizzati dai più importanti fotografi europei.

International readers can read the English version of this interview by clicking here

Jenni, nel suo profilo ModelMayhem, si descrive così: “Ho sempre dato molta importanza all’educazione. Ho frequentato il Liceo a Pilsen, per poi frequentare l’Università di Economia e finalmente laurearmi, dopo tanti sacrifici, nel 2008: ritengo che questo sia stato finora il mio più grande successo nella vita. Mi piace viaggiare e conoscere nuove persone, vivendo l’esperienza di nuove culture.

Qui in Italia, Jenni ha lavorato con Davide Paltrinieri, un bravissimo fotografo ferrarese, che ci ha fatto da tramite per questa intervista e concesso di pubblicare alcuni degli scatti che hanno fatto insieme.IMG_3298

Ciao Jenni, benvenuta su BE! Magazine. Come hai iniziato la carriera di modella?

Un’ amica fece un portfolio fotografico, dove anche io ero presente con alcune foto; poco più tardi, feci con lei un servizio fotografico personale, lei ricevette alcune proposte che riguardavano la mia immagine e me lo fece sapere; era solamente un servizio fotografico amatoriale, per fotografi non professionisti del mio paese.

Hai sempre pensato di diventare modella, o i tuoi sogni erano altri?

Mai! Ma dopo aver lavorato come modella part-time ed aver ricevuto proposte poco interessanti qui in Repubblica Ceca, ho preferito continuare gli studi e laurearmi; solo dopo la laurea decisi di continuare con questo lavoro.

IMG_0123Ricordi la prima volta che hai lavorato all’estero? Come hai vissuto questa esperienza?

Il mio primo lavoro fuori dalla Repubblica Ceca fu un grande servizio fotografico a Ibiza…c’erano circa 15 modelle, roba da pazzi! Una settimana intera passata insieme a tutte queste ragazze non fu un gran divertimento 🙂 Il secondo fu in Austria per il mio primo servizio con Femjoy: questa esperienza fu fantastica, il fotografo era molto cordiale e fu molto divertente!

Il tuo lavoro ti vede passare da pubblicità per accessori moda come occhiali da sole e borse, a servizi per riviste come Playboy e Penthouse: qual è il tuo approccio verso due stili così differenti?

Mi piace posare per differenti tipi di lavori, adoro la creatività e mi sento felice quando lavoro per campagne pubblicitarie, perchè non sono la modella magra da passerella: mi piace variare e divertirmi mentre poso. IMG_0182

Qui in Italia siamo in un momento che definirei come una “rivoluzione al contrario” contro il nudo, l’opposto di quanto successe negli anni ’60 e ’70: il nudo è visto come il male assoluto e ritenuto solo una volgarità: cosa pensi del nudo nella moda, nei serivizi fotografici, in televisione?

Siamo tutti nati nudi, che c’è di strano? Molte persone esagerano col cibo, odiano il loro corpo e non vogliono vedere corpi migliori: questo è il caso di episodi in cui veniamo segnalati quando facciamo servizi fotografici in esterna ed in pubblico (sempre con poche persone intorno, perchè tengo alla mia privacy). Più persone fanno drammi contro la nudità, più tanti personaggi di nascosto la cercano. Per quanto riguarda la televisione, qualche nudo lo ritengo accettabile, certamente pornografia ed eros più acceso devono essere riservati solo agli adulti.

IMG_0196Lavori in tutto il mondo con molti fotografi, che ti cercano per la tua professionalità, la tua bellezza e lo stile: lavori sia con professionisti che con fotografi amatoriali, che differenze hai notato tra loro?

Questa risposta dovrebbe essere lunga quanto un libro! Chi non ha esperienza, non sa come si lavora. Devo dire che la maggior parte di persone con le quali ho lavorato, sono state gentili ed amichevoli. Naturalmente si guardano le referenze, ma non è così divertente quando il tempo è denaro ed i fotografi ti vedono alla stregua di un accessorio, uno strumento. Per questa ragione mi piace lavorare con fotografi amatoriali, perchè amano quello che fanno ed inoltre posso dar loro alcune dritte su luci e pose!

IMG_0111Ti senti strana, sei timida quando posi nuda? C’è qualche episodio particolare (divertente, curioso, imbarazzante, …) che ti va di raccontare?

Se le persone ti rispettano, per me è già ok: questi sono i veri fotografi. Poi ci sono quelli che definisco “tipi con una macchina fotografica”: questi hanno come unico scopo quello di vedere una bella ragazza nuda davanti a loro; quando so che il risultato dello shooting sarà scarso per questi motivi, certamente non è il massimo del divertimento, non mi va di sprecare le mie energie positive posando così: ma comunque è un lavoro, per cui prenderei anche un caffè nuda, se pagata! 🙂

Cosa ami e cosa odi di più in questo ambiente? Sei fidanzata? Cosa pensa il tuo ragazzo del tuo lavoro?jenni_czech_davide_paltrinieri09

Guarda, come in tutti i lavori, è un 50-50. Brutte persone, stress, traffico, freddo, caldo, ci si ammala…dobbiamo convivere con tutto. L’aspetto positivo è certamente quello di viaggiare molto in tutto il mondo e conoscere persone che riescono a rendere il tuo lavoro più facile. Per quanto riguarda il privato, preferisco rimanga tale.

Qual è il tuo rapporto con la tecnologia? Usi i social network o hai un sito personale?

Tecnicamente sono molto scarsa! Ho i miei profili facebook e twitter che uso per promuovermi e come vetrina, anche se non sono certamente questi che creano più contatti lavorativi. Mi piace usarli per stare in contatto con i miei fans, anche se a volte porta via molto tempo. IMG_2947

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Tornerai presto in Italia?

Per adesso non ho niente di programmato perchè ho un infortunio al ginocchio, quindi devo aspettare che guarisca definitivamente. Purtroppo a causa di questo incidente ho dovuto rinunciare a molti lavori già decisi, quindi appena tornerò in forma dovrò lavorare molto per cercare di portare a termine tutti gli impegni presi prima di questa sfortunata circostanza.

Grazie mille Jenni, ti auguriamo di riprenderti il più presto possibile e di vederti in forma per i prossimi servizi fotografici!

Grazie a voi, vi auguro giorni pieni di sole ed energia positiva per tutto quello che farete!

IMG_3042Potete seguire Jenni nella sua pagina facebook e profilo twitter; inoltre sul suo profilo professionale di ModelMayhem e nel suo sito ufficiale.

Un ringraziamento particolare a Davide Paltrinieri: i suoi lavori disponibili sul sito www.dpphoto.eu su facebook e ModelMayhem.

 

 

 

 

You may also like...

1 Response

  1. Lore Ferrara says:

    International users can read Jenni’s interview in English, here: http://www.bemagazine.tv/2014/05/06/jenni-czech-naked-creativity/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *