Tony Hawk: il falco vola su Ostia

Poster Tony Hawk & Friends - Rome È la leggenda vivente dello skateboard ed anche chi non è appassionato della disciplina lo conosce per una lunghissima e fortunata serie di videogame che lo ha visto protagonista. Chi è? Ma ovviamente il falco, Tony Hawk!
Tony ha fatto tappa in Italia portando con sé un gruppo scelto di amici ed un enorme carico di adrenalina; BE! Magazine era presente grazie al nuovo collaboratore Valeriano Spirito e vi propone cronaca, foto e video dalla serata romana! Godeteveli e lasciate un commento!

Nella torrida giornata di giovedi 15 Luglio, Ostia è stata investita dal ciclone Tony Hawk, che, insieme al suo team, ha dato vita alla seconda tappa dell’European Skateboarding Tour. L’atmosfera era intima quasi come l’unplugged dei Nirvana, ma al contempo elettrizzante tanto quanto un giro sulle montagne russe. Eravamo in 2000, tutti raccolti nell’arena a ridosso del porto di Ostia.

Oltre a “The Birdman”, grandi stelle ci hanno incantato in questo evento. Sandro Dias, 5 volte campione del mondo e 2 volte medaglia d’oro agli X-Games, ha tentato un paio di volte di chiudere un 900, ma il caldo torrido e la tremenda fatica accumulata da lui e da tutti gli altri atleti non ci ha permesso di vedere questo fantastico trick, realizzato per la prima volta proprio da Tony.
Presente anche Kevin Staab, che dopo aver abbandonato la scena per qualche anno per suonare con la sua band, ha ripreso a calcare il vert. Staab è senza ombra di dubbio un concentrato di stile e passione, i suoi trick old school hanno dato lustro e intensità all’intero spettacolo.
La tappa italiana del Quiksilver Tony Hawk & Friends è stata impreziosita da alcuni dei migliori skater su rampa del pianeta: Jesse Fritsch, Neil Hendrix, Jean Postec e come ospite d’onore Daniel “Danger” Cardone (skater bolognese che nel 2006 è stato il primo europeo a vincere il Quiksilver Bowlriders).
Oltre questi mostri sacri della rampa, c’erano numerosi atleti del Birdhouse Team: Aaron ‘Jaws’ Homoki, Alan Young e Riley Hawk, il figlio di Tony. che, anche se skater street, ci hanno regalato diversi trick sul vert della World Cup of Skateboarding.
A commentare lo show c’erano Dave Duncan e Cristian Longhi, che con la sua inconfondibile voce ha fatto tremare il vert e dato una grande scarica d’adrenalina a quella piccolissima parte di pubblico non ancora avezza a questo sport.

“The birdman” (e non solo lui) ci ha regalato una serie infinita di trick! Tanto per scaldarsi, ha chiuso un incredibile mac twist e man mano che saliva l’adrenalina ha iniziato a spingere con invert, airwalk to fakie, christ air, 720°.
Il brasiliano invece, particolarmente ispirato, ha cercato di prendersi una stella dal cielo di Ostia! Sembrava che avesse un reattore attaccato alla tavola. Volava più in alto di tutti!!!
Il cuore invece ce l’ha messo il sempreverde Kevin, che ha chiuso sul finire dello show un 540!
Lo show si è concluso con una serie di spettacolari coreografie che hanno ulteriormente alzato il tasso adrenalinico dell’evento.

Insomma, è stata una serata straordinaria, il pubblico ha risposto con un fervore eccezionale e si è lasciato infiammare da tutto il team di Tony… ma ora basta parlare, le immagini sapranno ben raccontare quello che gli occhi dei fortunatissimi presenti hanno visto. Le foto con logo sono state scattate da me, le altre fornite dall’organizzazione (copyright Antton).

Un ringraziamento speciale va a Willy dello SK8PARK di Ostia “The Spot”, senza la sua organizzazione e il suo impegno magari non avremmo potuto godere di tante meraviglie! Doveroso ringraziare anche l’addetta stampa internazionale Cathy Lallement dell’agenzia Olivia Payerne e l’addetta alle pubbliche relazioni per l’evento italiano, Marta Negri, grazie alle quali ho potuto avvicinare Tony e fargli registrare questo breve video-saluto per tutti voi lettori:

Ma il pezzo forte arriva alla fine… eccovi il montaggio in HD di alcuni momenti della fantastica serata romana!

Valeriano Spirito
www.myspace.com/goor78

You may also like...

3 Responses

  1. Lolloscan says:

    Bellissimo servizio e gran video! Bravo!

  2. mauro dee jay lips says:

    ma vi siete accorti che avete scritto : “tony hawk end friends” , anzichè tony hawk and friends” nei titoli di testa del video…. BRAVI!!!
    volete fa l’ammericani ma sete nati in Italì !!

    • styl says:

      Ahahah, io l’avevo notato, ma mica potevo chiedere di rifare un video così bello per un errorino! 😀 Si vede che Antonio Falco gli amici li termina… 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *