Fotografia digitale con Linux

Grazie a Neuro74, una carrellata sui programmi di fotografia, con tanto di valutazione. Imperdibile per tutti i fotografi, fotoamatori o semplici appassionati.

Questo è un elenco delle migliori applicazioni per i fotografi che utilizzano Linux. Ho cercato di coprire tutte le aree di interesse. Sentiti libero di completare l’elenco e condividere i tuoi consigli. Grazie!

I voti (personale opinione) vanno da N.C. (per le applicazioni che non ho provato) ad un massimo di 5 ¤

Photo Manager

– DigiKam

Voto: ¤¤¤¤¤

DigiKam è un’applicazione avanzata per la gestione foto digitali con una vasta gamma di opzioni di editing. Offre strumenti di miglioramento delle immagini, come la rimozione dell’effetto “occhi rossi”, la gestione del colore, filtri di immagine e l’elaborazione in batch. DigiKam supporta 16 bit/canale.

Sito web: www.digikam.org
Screenshots: www.digikam.org/drupal/node/323
Documentazione: www.digikam.org/drupal/docs
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– F-Spot

Voto: ¤¤¤

F-Spot è un’applicazione completa per la gestione delle foto personali. Fornisce strumenti intuitivi per condividere, ritoccare, trovare e organizzare le immagini.

Sito web: www.f-spot.org
Screenshot: www.f-spot.org/Features
Documentazione: www.f-spot.org/User_Guide
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Licenza: open source

– GThumb

Voto: ¤¤¤¤

gThumb è un browser e visualizzatore di immagini. È possibile organizzare e visualizzare le immagini in cataloghi o come una presentazione, indicare tra i preferiti cartelle e cataloghi e aggiungere commenti alle immagini. gThumbs include editing di base delle immagini.

Sito web: gthumb.sourceforge.net
Screenshot: gthumb.sourceforge.net/screenshots.html
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Licenza: open source

– Google Picasa

Voto: ¤¤¤¤

Picasa ti aiuta a trovare velocemente, modificare e condividere tutte le immagini presenti sul tuo computer. Individua automaticamente le tue immagini e le ordina. Grazie a Picasa, basta un attimo per condividere le foto (via e-mail, postandole in blog e caricandole tramite Picasa Web Album).

Sito web: picasa.google.com/linux
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Licenza: closed source, freeware

– Rapid Photo Downloader

Voto: N.C.

Importa le tue immagini in modo efficiente e affidabile con Rapid Photo Downloader. Questa applicazione genera nomi di file e cartelle significativi e configurabili dall’utente. È possibile anche scaricare le immagini da più dispositivi contemporaneamente ed eseguire i backup automaticamente mentre si importano le foto.

Sito web: damonlynch.net/rapid/index.html
Licenza: open source

Visualizzatori Semplici

– Geeqie

Voto: N.C.

Geeqie è un visualizzatore di immagini leggero. Supporta la visualizzazione e la modifica dei metadata EXIF, IPTC e XMP, come pure l’anteprima veloce per i formati di immagine RAW.
Geeqie è dotato di strumenti per il confronto di immagini, lo smistamento e la gestione delle collezioni di foto.

Sito web: geeqie.sourceforge.net
Screenshot: sourceforge.net/apps/trac/geeqie/wiki/screenshots
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– Eye of Gnome

Voto: ¤¤

The Eye of GNOME (EOG) è il visualizzatore di immagini ufficiale per l’ambiente desktop GNOME. Con esso, è possibile visualizzare immagini singole, così come raccolte di immagini di grandi dimensioni.

Sito web: www.gnome.org/projects/eog
Screenshot: www.gnome.org/projects/eog/screenshots.html
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Licenza: open source

– Gwenview

Voto: N.C.

Gwenview è un visualizzatore di immagini per KDE, veloce e facile da usare; contiene una finestra per la struttura delle cartelle e permette la visualizzazione delle miniature e manipolazioni di base senza perdita di qualità.

Sito web: gwenview.sourceforge.net
Screenshot: gwenview.sourceforge.net/screenshots
Licenza: open source
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Nota: Image Viewer di default per il desktop KDE

Visualizzatori/convertitori per file RAW

– UFRaw

Voto: ¤¤¤

UFRaw è una utility per leggere e manipolare le immagini RAW da fotocamere digitali. Può essere usato da solo o come plugin di Gimp.

Sito web: ufraw.sourceforge.net
Documentazione: ufraw.sourceforge.net/Guide.html
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– Rawstudio

Voto: ¤¤¤¤

Rawstudio è un programma per leggere e modificare le immagini RAW dalla maggior parte delle fotocamere digitali. Convertirà i vostri file RAW in JPEG, PNG o TIF, formati d’immagine che potrete poi stampare o inviare ad amici e clienti.

Sito web: www.rawstudio.org
Screenshot: www.rawstudio.org/screenshots.php
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– RawTherapee

Voto: ¤¤¤¤¤

Raw Therapee è un convertitore RAW e un software per il trattamento delle foto digitali.
Offre la gestione del colore ICC, la navigazione tra le miniature e numerosi post-processing a 16 bit / canale.

Sito web: www.rawtherapee.com
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source (a partire dalla versione 3)

– LightZone

Voto: ¤¤¤¤ (provata la versione gratuita 2.1)

LightZone è un non-destructive RAW editor. Consente di migliorare le foto in modo semplice e naturale. Con LightZone è possibile creare e applicare trasformazioni prestabilite ad un intero lotto di immagini.

Sito web: www.lightcrafts.com/lightzone
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: closed source, prezzo 79.60 euro

– Bibble Lite / Pro

Voto: N.C.

Bibble è un software di conversione per workflow e RAW, progettato per consentire di massimizzare i risultati ottenuti con le più importanti fotocamere e formati RAW, rapidamente e facilmente.

Sito web: www.bibblelabs.com
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: closed source, versione Pro a 199.95 dollari

Manipolazione delle Immagini e Fotoritocco

– GIMP

Voto: ¤¤¤¤¤

GIMP è un popolare software gratuito per il fotoritocco, la composizione e la creazione di immagini.
Può essere utilizzato come un semplice programma di disegno, un programma di fotoritocco professionale, un sistema online di elaborazione batch, per il rendering di una gran mole di immagini o come convertitore di formati di immagine.

Sito web: www.gimp.org
Screenshot: http://www.gimp.org/screenshots
Documentazione: docs.gimp.org
Tutorial: www.gimp.org/tutorials www.gimp-tutorials.com
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale
Licenza: open source

– Krita

Voto: ¤¤¤

Krita è un’applicazione di painting e image editing per KDE. Particolare sia per la facilità d’uso che per le divertenti applicazioni, come la pittura guidata, e per le funzionalità avanzate, come il supporto per immagini a 16 bit, CMYK, L*a*b e persino immagini HDR OpenEXR.

Sito web: www.koffice.org/krita
Screenshot: www.koffice.org/krita/krita-screenshots
Documentazione: docs.kde.org/development/en/koffice/krita/
Profondità di colore supportate: fino a 32 bit / canale
Licenza: open source

– CinePaint

Voto: ¤¤¤¤

CinePaint è un approfondito strumento per il ritocco di immagini che supporta fedeltà di colore più alta che nei comuni strumenti di disegno. CinePaint è utilizzato per ritoccare lungometraggi e nella fotografia professionale. Con CinePaint è possibile aprire formati di file immagine ad alta fedeltà, come DPX, TIFF a 16 bit e OpenEXR, e formati convenzionali come JPEG e PNG.

Sito web: www.cinepaint.org
Screenshot: www.cinepaint.org/pix/index.html
Documentazione: www.cinepaint.org/docs/index.html
Profondità di colore supportate: fino a 32 bit / canale
Licenza: open source

– DigiKam

Voto: ¤¤¤

DigiKam non si limita alla gestione di foto e album, ma offre anche diverse opzioni di elaborazione di immagini fotografiche (gestione del colore, l’esposizione, i livelli, correzione della distorsione della lente, la riduzione del rumore, ecc.). Una soluzione software davvero completa per le vostre esigenze fotografiche.

Sito web: www.digikam.org
Screenshots: www.digikam.org/drupal/node/323
Documentazione: www.digikam.org/drupal/docs
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– Fotoxx

Voto: ¤¤

Fotoxx è una piccola applicazione per modificare o migliorare i file di immagini provenienti da fotocamere digitali. Esso include gli strumenti abituali per il miglioramento del colore e del contrasto, rimozione occhi rossi, nitidezza e via dicendo, oltre a HDR e composizione di panorami. Diversamente dalle applicazioni simili, Fotoxx si concentra sulla facilità d’uso attraverso un insieme ristretto di opzioni.

Sito web: kornelix.squarespace.com/fotoxx
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

HDR

– Luminance HDR

Voto: ¤¤¤

Luminance HDR è un’applicazione GUI open source che mira a fornire un workflow per immagini HDR.

Sito web: qtpfsgui.sourceforge.net
Screenshot: qtpfsgui.sourceforge.net/screenshots.php
Documentazione: qtpfsgui.wiki.sourceforge.net
Profondità di colore supportate: fino a 32 bit / canale
Licenza: open source

– Exposure Blend (plug-in per Gimp)

Voto: ¤¤

Exposure-blend è un plug-in per GIMP per la fusione di 3 immagini in bracketing.

Sito web: turtle.as.arizona.edu/jdsmith/exposure_blend.php
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale (dipendente da GIMP)
Licenza: open source

Composizione di panorami

– Hugin

Voto: ¤¤¤¤

Hugin è un toolchain per creare panorami basato su Panorama Tools. È possibile fondere una serie di fotografie in un panorama completo e immersivo, cucire qualsiasi tipo di immagini in sovrapposizione e molto altro.

Sito web: hugin.sourceforge.net
Screenshot: hugin.sourceforge.net/screenshots
Documentazione: hugin.sourceforge.net/tutorials/index.shtml
Profondità di colore: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

– Pandora (plug-in per Gimp)

Voto: ¤¤¤

Pandora è uno script per GIMP che aiuta a cucire insieme più immagini per creare un panorama.

Sito web: shallowsky.com/software/pandora/
Profondità di colore supportate: fino a 8 bit per canale (dipendente da GIMP)
Licenza: open source

Elaborazione batch

– Phatch

Voto: ¤¤¤

Phatch è un semplice Photo Batch Processor ed Exif Renamer, con una bella interfaccia utente. Permette di ridimensionare, ruotare, applicare ombre, prospettive, angoli arrotondati… e compiere molte altre azioni in pochi minuti.

Sito web: photobatch.stani.be
Screenshot: photobatch.wikidot.com/interface
Documentazione: photobatch.wikidot.com/tutorial
Profondità di colore supportate: fino a 32 bit / canale
Licenza: open source

– ImageMagick

Voto: ¤¤¤¤

ImageMagick è una software suite per creare, modificare e comporre immagini bitmap. Usatelo per tradurre, capovolgere, riflettere, ruotare, scalare, ritagliare e trasformare le immagini, regolare i colori dell’immagine, applicare diversi effetti speciali o disegnare testo, linee, poligoni, ellissi e curve di Bézier.

Sito web: www.imagemagick.org
Documentazione: www.imagemagick.org/Usage
Profondità di colore supportate: fino a 32 bit / canale?
Licenza: open source

– DigiKam e GIMP forniscono anche ampie capacità di elaborazione batch.

Gestione del Profilo Colore

– LPROF

Voto: N.C.

LPROF è l’unico open source profiler ICC con un’interfaccia utente grafica. Può essere usato per creare profili conformi ICC v2 per fotocamere, scanner e monitor.

Sito web: lprof.sourceforge.net
Screenshot: sourceforge.net/project/screenshots.php?group_id=146038
Licenza: open source

– CMS Argyll

Voto: N.C.

Argyll è un sistema di gestione del colore compatibile ICC ed open source. Supporta la creazione di profili ICC accurati per scanner, stampanti CMYK e film recorder e la calibrazione e profilatura dei display.

Sito web: www.argyllcms.com
Licenza: open source

– DispcalGUI

Voto: N.C.

DispcalGUI è un front-end grafico per CMS Argyll, che aiuta a calibrare e settare il profilo del monitor utilizzando un dispositivo di misurazione.

Sito web: hoech.net/dispcalGUI
Licenza: open source

File Recovery

– PhotoRec

Voto: ¤¤¤¤

PhotoRec è una utility di recupero dati progettata per recuperare i file persi (inclusi JPEG e CR2) dalla memorie di fotocamere digitali, hard disk e CD-ROM. PhotoRec ignora il filesystem e si occupa dei dati sottostanti, in modo da continuare a funzionare anche se il filesystem del vostro archivio multimediale è stato gravemente danneggiato o ri-formattato.

Sito web: www.cgsecurity.org/wiki/PhotoRec
Licenza: open source

Stampa

– PhotoPrint

Voto: ¤¤

PhotoPrint è un programma concepito per aiutare nel processo di stampa di fotografie digitali. Consente di stampare una, due o quattro fotografie per foglio o con qualsiasi numero selezionabile dall’utente di righe e colonne, creare poster, dividere immagini in diverse pagine. PhotoPrint invia i dati a 16 bit per la stampante, in modo da prevenire la formazione di falsi contorni quando il gradiente del colore è piccolo.

Sito web: blackfiveimaging.co.uk/index….2F01PhotoPrint
Profondità di colore supportate: fino a 16 bit / canale
Licenza: open source

Quasi tutte queste applicazioni sono disponibili presso il canale di distribuzione del software e non richiedono alcuna installazione manuale. Selezionate le applicazioni desiderate dal proprio gestore di pacchetti e fate clic sul pulsante Installa. Potrebbe essere necessario abilitare repository extra per accedere a tutti loro. Si prega di fare riferimento al manuale della vostra distribuzione per ulteriori dettagli.

Traduzione in italiano a cura di Neuro74, dalla seguente guida: photography-on-the.net/forum/showthread.php?t=526570

You may also like...

3 Responses

  1. 4011 says:

    Io per modificare velocemente le immagini (intendo: ridimensionare – quante volte una foto è troppo grande per essere messa così com’è su internet?, ritagliare (magari per fare un desktop) ecc) uso GTHUMB e mi trovo benissimo!

  1. 2010/09/12

    […] This post was mentioned on Twitter by Photo Hash, ugaciaka. ugaciaka said: #Fotografia #digitale con #Linux http://is.gd/f6RXM […]

  2. 2011/08/19

    […] fotografia digitale con Linux […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *