Dana Hamm, un angelo sul web

Ci spiace avervi fatto attendere così tanto per una nuova intervista internazionale, ma siamo sicuri che la bellezza che vi presentiamo oggi sarà all’altezza delle vostre aspettative. Lei è una splendida modella americana dallo sguardo magnetico e dal fisico mozzafiato; ha iniziato a posare giovanissima e passo passo il suo duro lavoro le ha portato una fama crescente… Probabilmente qualcuno di voi la conosce già; tutti gli altri si lustrino gli occhi e si preparino ad ammirare le splendide foto e le risposte anticonvenzionali di Dana Hamm.

International users can click here for the English version of this interview

Ciao, Dana, e benvenuta su BE! Magazine. Come ti presenteresti ai lettori italiani che non ti conoscono ancora?
Ciao, BE! Magazine!!! Vi ringrazio per avermi invitata ad apparire e ad essere intervistata sul vostro bel sito! Sono felice di esserci!!! (sorride)
Sono Dana Hamm, una modella, attrice e scrittrice dagli Stati Uniti. Non parlo Italiano, ma non vedo l’ora di conoscervi e spero che potremo diventare amici!!! Venite pure a trovarmi sul mio sito www.danahamm.com e scambiamoci personalmente delle email!

Cominciamo con una domanda classica: a che età e come hai iniziato a fare la modella?
Ho iniziato a fare la modella all’età di 16 anni circa. All’inizio non mi piaceva, perché ero inserita in concorsi di bellezza in cui sentivo di non riuscire ad esprimermi come avrei voluto, ma dopo aver cominciato ha posare come fotomodella, me ne sono innamorata e la mia carriera ha preso il via.
Il mio primo vero assaggio di questo mondo è stato nel fitness. Sì, agli esordi ero una fitness model. La mia carriera da fitness model ha avuto grande successo, che mi ha spinta a continuare, dedicandomi anche alle ampie possibilità offerte dai generi “beauty” e “fashion”.

Come modella, hai affrontato diversi tipi di lavori, dai servizi di moda (Guess), alle riviste per uomini, ai photoshoot esclusivi per il tuo sito; di quali di questi sei più orgogliosa?
Questa è una bella domanda. In realtà, sono orgogliosa di tutti loro in modi diversi. Alcuni dei miei lavori da modella hanno avuto più pubblicità di altri, così certamente cose come le copertine e i servizi fotografici per le riviste sono molto entusiasmanti, perché chiunque ha occasione di vederli in edicola. Il mio lavoro con Guess Jeans è stato fantastico, perché loro mi scoprirono su MySpace, una cosa più unica che rara. Questa fu una sensazione magnifica! Sì, sono davvero orgogliosa del mio sito, perché è lo specchio di tutto il mio duro lavoro. Rappresenta ogni cosa di me, dalla testa ai piedi, dalla A alla Z. Lavoro 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, per mantenerlo aggiornato e accattivante!!!

Sei stata citata in diversi elenchi delle “donne più belle del mondo”. Ma ti piaci o sei una di quelle modelle sempre in cerca di piccoli difetti e mai soddisfatte al 100% del loro aspetto?
Mi sforzo davvero di non essere “una di quelle modelle” di cui parli. Quando le belle donne diventano così ossessionate dal proprio aspetto, è davvero triste vivere accanto a loro. E d’altra parte nessuno le capisce. L’insicurezza profonda è una cosa orribile, perché non c’è una cura semplice. Le persone avranno sempre dei difetti e non sempre è una brutta cosa. È qualcosa che ci rende umani ed è bello essere “veri“.
Non credo che esista alcuna donna al mondo sempre soddisfatta al 100% del proprio aspetto, specialmente se il suo lavoro è apparire sexy e favolosa. Ad ogni modo, credo che ci sia una felice via di mezzo, in cui puoi sforzarti di migliorare, pur senza portare la cosa all’estremo o lasciare che rovini la tua vita.
Sono in un campo in cui le donne sono sempre studiate al microscopio. La gente vuole trovare i loro difetti… è la natura dell’uomo. Cerco di non lasciarmi infastidire. Sono grata per la bellezza che ho e mi sento molto fortunata.

Hai una caratteristica fisica eccezionale, quindi devo farti due domande su quest’argomento… e, no, non sto parlando dei tuoi meravigliosi occhi verdi. Il tuo seno è naturale?
Grazie! Mi sento molto fortunata ad essere una delle pochissime donne che hanno un seno grande e naturale su una corporatura magra. Ce l’ho dall’11th grade (corrispondente al nostro 3°-4° superiore, ndt). Comunque, una volta persi molto peso in un periodo in cui mi allenavo quotidianamente con un personal trainer. Pesavo appena 52 kg. Ero tutta pelle, ossa e muscoli. Troppo minuta per me! Anche il mio seno divenne più piccolo, quindi non lascerò che accada di nuovo. Le tette vere hanno bisogno di cibo vero, così devo mangiare per mantenere le mie curve!! (sorride)

Ok, adesso una domanda meno comune: il tuo seno è mai stato un handicap? Ad esempio in un casting in cui cercavano una modella molto magra…
Certo. Sfortunatamente, le tette grandi non sono auspicabili per chi vuole lavorare nell’alta moda. Le modelle fashion sono tipicamente piatte o hanno al massimo una taglia 34B (ben sotto i 90 cm, ndt). Gli stilisti vogliono far risaltare i vestiti, non le curve delle modelle.
Sì, ci sono state occasioni in cui gli stilisti apprezzavano davvero il mio viso e l’altezza, ma decidevano di non lavorare con me a causa della mia conferenza toracica. È la verità. Ogni cosa ha i suoi pro e contro. Insieme a ciò che è buono, bisogna accettare il lato negativo.
(sorride)

A quali condizioni poseresti per un nudo integrale in stile Playboy, se ce ne sono?
Sono stata contattata da Playboy 4-5 volte negli ultimi anni. È sempre una cosa estremamente lusinghiera, ma in verità le offerte non sono mai state sufficientemente allettanti per me.
Mi è stato offerto un ruolo da Playmate due volte, e l’ultima volta mi hanno detto che anche la nomina a
Playmate of the Year sarebbe stata molto probabile. Ad ogni modo, la retribuzione offerta alle modelle è sempre composta di “contanti e premi” e se consideri tutto questo insieme ai tanti requisiti professionali richiesti, non ne vale la pena, a mio parere. Playboy è una rivista-icona, ma decisamente non è più ciò che era una volta.
Piuttosto preferirei senz’altro posare nuda sul mio sito!!!

Ti sei stancata delle persone che citano Angelina Jolie quando parlano di te o la pietra di paragone ti lusinga ancora?
Be’, ovviamente, lei è un’attrice di talento ed un sex symbol leggendario e ben affermato in tutto il mondo, quindi il paragone è assolutamente gentile e non potrà mai stancarmi, ma allo stesso tempo voglio che la gente sappia che sono una persona diversa. Non sto cercando di essere come Angelina. Siamo diverse in molte cose. Abbiamo in comune un viso simile, le origini etniche, e forse in un certo senso qualcosa nella maniera di posare, ma probabilmente questo è tutto. Sono una grande fan di Angie e lo sarò sempre, ma mi piacerebbe vederla tornare alle sue radici di nuovo con i capelli neri e un fisico formoso.

L’hai mai incontrata?
No, non ho mai avuto il piacere d’incontrarla.

Qui in Italia quasi ogni vip è stato in un reality show… A te è mai stato chiesto di partecipare ad uno? Ti piacerebbe provare quest’esperienza?
Non sono una grande fan dei reality… o della televisione in generale. Non la guardo mai. Non sono nemmeno abbonata ad alcun pacchetto di canali. Ho abbandonato la tv quasi un anno fa per concentrarmi maggiormente sulla mia carriera, e finora ha funzionato e la tv non mi è mancata affatto.
Se qualcuno mi chiedesse di partecipare ad un reality show, la mia risposta dipenderebbe fortemente dalla base dello show e dalla quantità di pubblicità e compenso che può offrire. Sono molto selettiva nel mio lavoro. Sono portata a credere che la maggior parte dei reality show non servano in realtà a dare una spinta nella carriera a lungo termine di attori e modelli a lungo termine, ma piuttosto siano un mezzo per loro per rendersi totalmente ridicoli su una televisione nazionale. Ma forse non tutti i reality sono così??? Spero di no.
Proverei l’esperienza se fosse positiva e di aiuto per la mia carriera, assolutamente. Mi piacerebbe avere uno show tutto mio, che potrei controllare. Sarebbe la cosa migliore!!!


Se dovessi scegliere una cosa sola, amici, amore o successo?
Scelta davvero difficile, ma credo sia meglio puntare su “love“.

Hai dichiarato di non possedere un cellulare di ultima generazione, ma qual è il tuo rapporto con la tecnologia in generale?
Bella domanda!!! (sorride) Non potrei mai dire che non apprezzo affatto i progressi nella tecnologia, specialmente essendo dipendente da un computer al 100% per il mio lavoro. Credo che la tecnologia sia sorprendente ed incredibilmente d’aiuto per l’umanità quando è applicata alle giuste cose come la medicina, ad esempio.
Ce l’ho solo con l’uso eccessivo dei telefoni cellulari e tutta l’idea che tu debba averne uno incollato all’orecchio in ogni momento. È sciocco. Credo che le enormi compagnie telefoniche se ne stiano sedute a ridere a crepapelle mentre contano i soldi. Sono così felici che le masse di “pecore” abbiano abboccato alla moda. E credo anche che questi dispositivi abbiano reso molte persone più pigre, più obese, meno abili e meno consapevoli di cosa conti davvero nel mondo. Comunicare è importante, ma l’uso che molte persone fanno dei telefonini è in gran parte senza senso.
Non vorrei mai che la mia vita ruotasse attorno ad un dispositivo palmare. Credo che ci siano cose peggiori al mondo, ma questa particolare questione mi dà su i nervi come nessun’altra.


Quanto è importante internet per una modella? Pensi che il solo supporto dei fans possa riuscire a farti posare per importanti magazines o non è sufficiente?
Adesso, essendo Internet così diffuso e largamente utilizzato per l’intrattenimento, credo che il potere di riviste e televisioni stia passando in secondo piano. C’è tanta gente che preferisce navigare in rete piuttosto che guardare la tv ed essere oppressa da tutta quella seccante pubblicità. Se una modella è ultra-popolare online, non ha più ‘bisogno’ delle riviste, se non puramente per una ‘botta di vanità’… e nel futuro questo diventerà sempre più un pilastro. Ci sono state molte riviste che sono fallite a causa della Rete ed anche molte altre hanno problemi economici. Di fatto, Playboy è una di queste!

E così, hai appena lanciato un sito rinnovato. Quanto spesso lo aggiorni? Cosa si può trovare nella Members Area?
Sì, il mio nuovo sito è www.danahamm.com. Attualmente, lo aggiorno circa 5-7 volte a settimana.
I miei membri hanno accesso ai servizi fotografici professionali, foto ‘candid’, video ad alta definizione, video ‘candid’, il diario, storie erotiche, la chat in webcam o al telefono, via Skype, la mia email, modelle ospiti e molto altro!!!


I tuoi fan hanno anche la possibilità di chattare con te… Qual è la domanda più divertente o bizzarra che ti abbiano mai fatto? (se è qualcosa che si può ripetere…)
Sì, chatto (anche in webcam) con molti fan e membri. È molto divertente ed interessante conoscere gente di ogni estrazione sociale. La maggioranza dei miei fan sono persone molto gentili e generose.
Che tu ci creda o no, non ho avuto alcuna richiesta o domanda particolarmente strana. Tipicamente le persone sono molto normali e rispettose. Sono sempre carini e piacevoli!! Sono fortunata!

In questa sezione l’ultimo argomento è sempre l’Italia… Credo che tu ci sia stata, giusto? Quando? Ti sono piaciuti gli Italiani? Cosa ti manca di più? Tornerai?
Sì, sono stata in Italia e me ne sono assolutamente innamorata! Ho visitato Firenze, Roma e Rimini. Sono stata lì per lavoro, ma sono riuscita ad andare in giro per qualche giorno per conto mio. Mi è piaciuta ogni cosa. La cultura, la campagna, la moda, l’architettura, il cibo, la gente ed il clima! L’unica cosa che non mi è piaciuta è stata il tasso di cambio per il dollaro americano. (ride) Non vedo l’ora di tornare molto presto e girare un film con una piccola compagnia cinematografica nei dintorni di Roma.

A me non resta che invitare Dana a venirmi a trovare quando sarà in Italia (e vabbè, uno ce prova…) e ad invitare voi lettori a visitare il sito ufficiale e ad aggiungerla ai vostri contatti su Myspace (www.myspace.com/danahamm) o su Facebook, dove questo è il suo profilo ufficiale. E ricordate che anche un commento a quest’intervista sarà apprezzato sia da noi che da lei!
Ringrazio infine Dana per la gentilezza e per le foto che ci ha personalmente inviato e vi do appuntamento a presto, con una nuova Bellezza dall’altro mondo!

You may also like...

1 Response

  1. SeThGrEeN says:

    Preferisco l’originale ma questa è davvero notevole.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *