La classifica finale del Grande Fratello… secondo Facebook

Ed ecco a voi la classifica definitiva del GF 10:

Vincitore: Mauro Marin, 347523 (pari al 95% dei voti)
2° Classificato: Alberto Baiocco, 9893 (pari al 3% dei voti)
3° Classificato: Giorgio Ronchini, 6707 (pari al 2% dei voti)
4° Classificato: Cristina Pignataro, 942 (meno dell’1%)

No, non sono impazzito e non sto dicendo che sia tutta una truffa, non conosco la classifica con 5 giorni di anticipo: i numeri che vedete accanto al nome del concorrente non sono i veri voti, rappresentano i fan raccolti su facebook. Ma finirà davvero così? Può essere un’anticipazione attendibile del risultato reale? Vediamo un po’…

La pagina fan di Mauro (questa) è una vera macchina da guerra, molto ben oliata. Certo, Mauro è un gran personaggio, ma anche gli amministratori sono stati capaci di coinvolgere i fan e a volte persino di stravolgere i pronostici… ad esempio, nel televoto a 4 della scorsa puntata, Cristina sembrava “un vaso di coccio tra vasi di ferro”; ma dalla pagina di Mauro è partita una campagna elettorale “contro” Maicol, che ha portato all’eliminazione di colui che nella prima settimana era stato il preferito del pubblico. I numeri sono impressionanti, la pagina di Mauro Marin ha più fan di quella di Silvio Berlusconi (ma meno della pagina del pomodoro).
Le pagine di Alberto Baiocco (questa) e Giorgio Ronchini (questa) hanno comunque raccolto un buon numero di fan, ma pare evidente che siano in realtà gestite da qualche “avvoltoio” e non da veri fan. La prova? Guardate un po’ gli ultimi messaggi “spammosi” postati dagli amministratori… Peccato, se fossero state curate con più passione, le cifre per loro sarebbero senz’altro più alte.
Sulla pagina di Cristina (questa) c’è poco da dire: pochi ma buoni, abbastanza in linea con il low profile della persona a cui è dedicata la pagina.

Come possono essere modificati questi risultati? Sulla vittoria di Mauro ci sono pochi dubbi, ma è impensabile che avvenga in maniera così schiacciante. Il suo numero è certamente “gonfiato” dall’ottima organizzazione di cui parlavo, la vera percentuale sarà (molto?) più bassa.
Alberto sembra il candidato migliore al 2° posto: ai suoi risultati in rete va aggiunto “l’effetto-suocera”, cioè tutti quei voti di persone più anziane, soprattutto donne, che non sono presenti su Facebook, ma votano telefonicamente… il loro voto dovrebbe concentrarsi su Baiocco, sicuramente da molte considerato un genero più auspicabile di Marin. Alberto era uno dei prescelti di questa edizione (fu il 1° concorrente ufficializzato) ed è riuscito ad arrivare in fondo.
Giorgio da una parte avrà il sostegno dei fan di Maicol, ma dall’altra potrebbe pagare quanto successo in semifinale: chi voterà solo per far perdere Mauro, sceglierà Alberto o Cristina, scartando Giorgio che ha già perso un testa a testa con Mauro e non potrà di certo batterlo in finale.
Per questo e perché è l’unica donna in finale, Cristina potrebbe fare meglio di Giorgio e classificarsi terza.

E io per chi tiferò? Confesso di non aver seguito il programma quasi per nulla (non conta che abbia visto tutte le puntate di Mai Dire Grande Fratello), per cui mi limiterò a giudizi dovuti a fattori esterni.
La mia preferita poteva essere solo Sarah: del resto l’abbiamo intervistata l’anno scorso, ci ha trattati con grande gentilezza e ci avrebbe fatto piacere vederla uscire vincitrice.
Aggiungo poi il nome di Maicol. Motivazione: prima di scrivere questo articolo, ho contattato tutte le pagine dei semifinalisti per avere qualche dichiarazione dagli admin… ho avuto risposta solo dalla pagina di Maicol. Ringrazio dunque Melania (una delle amministratrici) e vi invito a iscrivervi alla fanpage cliccando qui.
Nessuno dei due è in finale, quindi la mia unica curiosità sarà capire se “c’ho preso” con i pronostici! Aggiungo però una cosa: da sempre vivo con incredulità, se non con preoccupazione, tutti gli isterismi collettivi, le idolatrie, i toni esasperati. Credo che a volte, giudicando Mauro, ci si sia dimenticati che si tratta solo di un gioco e che del 90% dei protagonisti tra 2 anni non ci ricorderemo neanche il nome. I social network hanno forse amplificato eccessivamente pregi e difetti di ragazzi comuni e qualche sito li ha seguiti a ruota in modo discutibile. Un esempio? tv.vos.it… fateci un giro, è quasi esilarante nei toni dei suoi articoli. Ma chi lo cura? Speriamo che sia un parente, un amico, un creditore… insomma, qualcuno che dalla vittoria di Mauro guadagnerà qualcosa. Spulciando a ritroso gli articoli sul GF, l’impressione è che da metà gennaio siano scritti direttamente da un admin della fanpage…

Vedremo allora se il re di facebook sarà anche il re della televisione. Ma siamo felici che ormai per lui sia troppo tardi per candidarsi alle Regionali.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *