Addio Oasis? -You- are outta time

Dopo un po’ di tempo, arriva un nuovo debutto sulle pagine di BE! Magazine. Diamo il benvenuto a zlatan90, che fa il punto della situazione sull’ultimo litigio tra i fratelli Gallagher e sul futuro degli Oasis…

La recente notizia dell’ormai certa seperazione tra Noel Gallagher e gli Oasis è divenuta realtà, amara, per tutti i fans. Prima di un concerto, la band ha deciso di uscire di scena e ha dato buca a tutti coloro che avessero sfortunatamente già acquistato il caro biglietto.
Noel, 42 anni, ha deciso di lasciare la band per motivi ancora sconosciuti; sembra ci sia stata una lite, addirittura fisica, con il fratello Liam, altro componente della band inglese.

Facendo una piccola digressione, è possibile affermare che questo non è stato di certo il primo litigio all’interno della band: addirittura durante un concerto i due fratelli litigarono sul palco e in un altro concerto a Milano si arrivò allo stremo, con Noel e Liam che si sfidarono sul modo di vestirsi! Il primo in un’intervista ad MTV definì il fratello, alle prese con il video della canzone “I’m outta time”, un cowboy per il vestiario. Quindi tutto fa pensare ad un fiume, oramai in piena da troppo tempo.
L’insieme ci riconduce, dunque, ad un carattere mai troppo dolce di Noel, che difatti ha sempre avuto problemi legati a partecipazioni ad alcune risse, fra tutte quelle con l’ex stella del calcio inglese Paul ‘Gazza’ Gascoigne: i due vennero alle mani dopo un battibecco in un club di Londra.

Le fonti dunque lasciano trapelare che l’ultima lite sia stata davvero la causa della rottura. Il concerto così è stato annullato e la tappa francese non si farà, però intanto Noel si concede altre esibizioni live, infatti non è ancora certa, ma sembra che sia in dirittura d’arrivo, una sua partecipazione al progetto di un gruppo inglese di nome Amorphous Androgynous, ma il tutto è condito da sospetti fondati. Questo perché la data stabilita era il 17 Settembre 2009, ma a quanto pare è stata rinviata e tutto è ancora da scoprire.

Nel contempo gli Oasis non stanno mica a guardare, si fanno forza nonostante il distacco di Noel ed una fonte nell’entourage di Liam dichiara: “Lui è convinto che solo perché il chitarrista li ha mollati, ciò non significa che la band sia costretta al collasso. È stato in vacanza con il bassista Andy Bell ed entrambi riconoscono di poter andare avanti e creare buona musica, anche senza Noel. Liam ha scritto parecchio ed Andy ha dato un grosso contributo alla band” (fonte: NewsOfTheWorld). Dipingere Noel come il cattivo della situazione è altresì sbagliato: il cantante ha dato tanto al gruppo e va onorato per quello che ha fatto; di certo ognuno ha le sue responsabilità, forse lui ne ha troppe.

Nonostante questa battuta d’arresto, per il gruppo inglese c’è ancora tempo per elogi e riconoscimenti: gli Oasis entreranno nel 2010 nel Guinness World Record per aver avuto la bellezza di 20 canzoni in Top Ten inglese. I fan possono ritenersi soddisfatti di questa bella notizia, che per loro dovrà essere un trampolino di ri-lancio, data la recente disfatta. I tanti ammiratori sono ancora in attesa di conoscere la verità sulle ultime vicissitudini e pretendono chiarimenti, fatto sta che la storia degli Oasis ci insegna che ad ogni litigio c’è una riappacificazione… quindi preparatevi al peggio! (o al meglio?)

Le fonti di questo articolo sono oasislive.it e corriere.it, le foto sono tratte dalla rete.

zlatan90

You may also like...

5 Responses

  1. simone says:

    Beh con Noel era una delle band più innovative dal punto di vista musica, anche se non più giovani come una volta.

  2. swolf88 says:

    Mi dispiace però molti gruppi spesso si sciolgono… speriamo risolvano le loro divergenze al più presto!!!

  3. corradinho says:

    Complimenti bell’articolo!! Comunque spero che gli Oasis continueranno a fare successo anche senza il chitarristia Noel.

  4. ZeroCool says:

    Andranno avanti anche senza di lui, ma dubito che sarà la stessa cosa.
    Peccato.

  5. cmg91... says:

    bhè anche a me dispiace molto per questi continui litigi e per la separazione di questo gruppo , spero ritorneranno a suonare tutti insieme ma ne dubito molto ..inoltre lasciare tantissimi fans a metà concerto..è davvero una cosa da pazzi !

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *