Gloria Domini: l’easy rider dell’hard italiano

Eccoci giunti ad un nuovo appuntamento dedicato alle “Stelle dell’Eros“. Anche questa volta la nostra intervistata è italiana, è un’attrice hard e show performer, e benché sia agli “esordi”, è gia molto famosa. Da bambina era molto pudica e non voleva sentir parlare di sesso o vedere corpi nudi, ma crescendo una parte di lei era attratta da quel mondo e ha quindi deciso di tirarla fuori! Ha iniziato a piccoli passi, anche per capire bene come funzionava il sistema fino a firmare un contratto in esclusiva con GEO-MEDIA. A differenza della maggior parte delle donne, ammette di non capire niente di moda, anzi chiede consigli, però non rinuncia alla scollatura! Tra le sue passioni ci sono le moto e suonare la chitarra. Siamo lieti di ospitare sulle nostre pagine GLORIA DOMINI.

Ciao e grazie di aver accettato questa intervista. Presentati ai nostri lettori.
Ciao grazie a te per avermi dato la possibilità di farmi conoscere anche dai vostri lettori. Sono Gloria Domini, 26 anni di Varese, attrice hard e show performer.

Sei il nome nuovo dell’hard italiano, contract-girl Geo-Media. Come mai la scelta di intraprendere questa carriera?
Per andare contro i blocchi mentali che io stessa mi imponevo, ero sempre molto pudica pubblicamente e non accettavo che si parlasse di sesso, mi imbarazzavo nel vedere corpi nudi anche quando con i miei genitori andavo al mare nei campi naturisti. In realtà dentro di me sentivo attrazione per questo mondo. In tv ne sentivo parlare sempre più, tramite le interviste delle Iene, programmi come “Il Bivio”, eccetera, finché ho deciso di tirar fuori questa parte di me.

Da tue interviste ho appreso che ti sei avvicinata gradualmente a questo mondo, per capire se realmente ti piaceva. In cosa è consistito questo avvicinamento?
Più che altro bisogna star attenti quando si intraprende la scelta di far parte del modo dell’hard, è pieno di ciarlatani e di persone che si gettano fango addosso a vicenda. Dal momento che ragazze che vogliono lavorare nell’hard ce ne sono pochissime, se le contendono in molti. Io ero stata abbindolata da una casa di produzione che lavorava con prodotti scarsi, mi dicevano di tutto pur di non farmi cercare un contratto altrove. Finché un giorno ho conosciuto attori e registi che stimo molto e sono riusciti ad aprirmi gli occhi e consigliarmi di lavorare ad un livello più alto.

Navingando su internet ho visto che sei protagonista di un episodio di “Sperma-Party” di MattHardcore, di cui però non è ancora uscito il dvd, se non qualche foto. Un’esperienza sicuramente forte. Cosa puoi raccontarci relativamente alla decisione di prendervi parte e poi sul suo svolgimento e risultato finale?
(sorride) Uscirà il mese prossimo credo, c’è già in giro la cover, non ho molto da dire a riguardo oltre le cose che ho già detto nel forum, posso solo consigliare a chi ama prodotti così forti di guardarlo, perché gli stessi partecipanti l’hanno definito uno dei party meglio riusciti e la cosa mi lusinga. Io avevo questa perversione in testa già da tempo e quando mi hanno chiesto se volevo partecipare non ho avuto dubbi… non posso entrare più nei particolari, non mi piace parlare in modo volgare! (ride)

A Marzo è uscito il tuo primo film da protagonista “I Vizi della Notte” distribuito da Geo-Media linea Thema Film. Come sei entrata in contatto con Geo-Media?
Grazie a Leonardo Conti, uno degli attori in cima al panorama italiano… ha lavorato in moltissimi film, tra cui anche alcuni dei migliori lavori che io abbia mai visto in Pink’o, Atv, Marc Dorcel, eccetera e visti i suoi 10 anni di carriera nel settore come attore, la sa lunga su come si organizza un set. Aveva deciso di intraprendere quest’avventura come regista per Geo-Media ed ha voluto lavorare con me come attrice protagonista; visto il premontato sono piaciuta ed hanno deciso di mettermi sotto contratto in esclusiva.

Il tuo film d’esordio è un film cosiddetto “con trama”. Come ti sei trovata a girare le scene di recitato?
Se ti dicessi che il sogno più grande da quand’ero piccola era studiare recitazione? Solo che ho cercato sempre di rimanere con i piedi piantati per terra, fino ad oggi non avevo mai osato nulla nella mia vita, quindi ho perso delle chance. È bello recitare, ti fa star bene secondo me… e non credo di cavarmela male.

La trama del film ruota attorno ad una storia d’amore e gelosia. Tu sei fidanzata con una donna (interpretata da Alice Ricci, con cui giri la scena lesbo iniziale) ma hai un ritorno di fiamma per un tuo ex (Leonardo Conti, con cui la seconda scena del film), scatenando quindi la gelosia della tua ragazza. Nel tuo privato qual è il tuo rapporto con le donne? Potresti avere una storia tutta al femminile?
Mi piacciono le donne a livello di attrazione fisica, ma odio aver a che fare con il carattere femminile, mi basta sopportare me stessa. Quindi una vera e propria relazione non la potrei instaurare, anche perché io sarei senza dubbio il componente più virile… (ride) ma sto facendo di tutto per diventare donna, quindi sarebbe fare un passo indietro.

Oltre ai film e quindi alla carriera di attrice, porti in giro per il locali d’Italia il tuo spettacolo. Che sensazioni provi ad esibirti davanti ad un pubblico?
Una fortissima emozione, adoro sentire l’adrenalina quando il pubblico che mi guarda fa esclamazioni interessate e quando si diverte.

C’è qualche aneddoto, relativo a qualche spettacolo e/o alla realizzazione del film che vuoi raccontarci?
Hmm… sì: in un night club nessuno voleva essere portato sul palco, mi hanno rovinato lo spettacolo, mi ero preparata lavorando sodo come fanno tutte le pornostar ed anche se bisogna saper improvvisare variazioni, ci resti malissimo quando capitano queste cose, anche perché poi pretendevano di farlo in privato lo spettacolo, ma senza pagare privé…

Come contract-girl hai partecipato a marzo al tuo primo MI-SEX, la più grande fiera del sesso in Italia. Tre giorni intensi, ma penso ricchi di soddisfazioni. Che cosa puoi dirci?
(sorride) Avevo già provato a settembre l’esperienza di esser circondata da uomini che volevano fare foto insieme, anche se ero totalmente anonima, ero passata per salutare degli amici, ma di sicuro non mi aspettavo a marzo che il mio stand sarebbe stato uno dei più affollati (riporto quello che mi hanno detto le persone che sono passate). A parte un paio di episodi che mi hanno fatto capire che certe persone sono maleducate

e irrispettose, posso dire di essermi divertita e di essere soddisfatta, aver rivisto le foto ed i video, però, mi ha fatto capire che ho tanta strada da fare se voglio migliorare.

Ad Aprile hai preso parte al Brescia-Sex dove, se non sbaglio, hai anche vinto un premio. Puoi dirci che premio e cosa hai provato quando sei salita sul palco per ritirarlo?
Emozione, non mi aspettavo di ricevere un premio come attrice rivelazione dell’anno, in fin dei conti c’era poco materiale video su di me, quindi anche i fans non avevano visto quello che Gloria tirerà fuori prossimamente… (sorride)

Benché la tua carriera sia agli inizi, ti sei prefissata qualche obiettivo?
Sì, certo, trovare la mia strada o cominciare a costruire qualcosa che sia definitivo più avanti nel tempo… purtroppo o forse per fortuna, sono una persona che vuole fare più cose possibili anche contemporaneamente, non riesco a prendere un’unica direzione e mantenerla, quindi non so ancora cosa farò da grande, il mio obiettivo è capirlo.

Dopo “I Vizi della Notte” è già pronto qualche tuo nuovo film prossimo all’uscita?
A maggio è uscito “In trappola” e sono già pronti i film per luglio e settembre, puoi vedere le cover sul mio space.

Cambiamo leggermente argomento: Internet. Ormai è un mezzo di comunicazione fondamentale, ancor di più per chi, come te, deve farsi conoscere e informare i propri fans sulle uscite dei film e le date degli spettacoli. Sulla rete sei presente con un tuo Facebook e un tuo myspace. Li gestisci personalmente?
Gestisco personalmente tutto! Adesso sto lavorando anche al mio sito… ho solo qualche difficoltà perché i programmi di grafica sono costosissimi e non vorrei lavorare con dei programmi open source, perché non danno secondo me lo stesso risultato o comunque io non ho ancora trovato i programmi giusti. Ad ogni modo, ogni giorno passo almeno 2-3 ore a rispondere a chi mi scrive, ogni tanto perdo anche le staffe, perché se non rispondo immediatamente, la gente mi scrive “ma dove sei sparita? Perché non rispondi? Sei come le tue colleghe?“… Non capiscono che quando hai minimo 5000 contatti ci vuole anche il tempo per leggere e rispondere a tutti; io cerco di farlo, ma dovrebbero darmi respiro ogni tanto.

Quando si parla di internet legato al mondo dell’hard, la prima cosa che viene in mente è la pirateria ed il download illegale di film. Le varie industrie del settore stanno combattendo questo fenomeno con la creazione di videoteche online dove acquistare e vedere i film in streaming a bassi costi. Pensi sia la soluzione ideale per sconfiggere la pirateria?
Aiuta anche questo, ma non si risolve del tutto il problema; ammetto che anch’io avevo scaricato qualche film… per farmi una cultura più che altro… (sorride) È difficile trovare una soluzione, se non nella coscienza delle persone che dovrebbero capire che per noi è un lavoro, quindi se l’industria del porno perde le proprie entrate, rischia di peggiorare sempre piu qualitativamente… è quello che vogliono le persone?

Lasciamo ora l’ambito lavorativo per parlare della Gloria privata. Come sei nella vita di tutti i giorni?
Nella vita di tutti i giorni sono una persona normale che fa cose normali, studio, vado in palestra, esco con gli amici, leggo libri, suono la chitarra, sogno e spero di avere un futuro felice… come tutti

La maggioranza delle donne è appassionata di shopping. Anche tu lo sei? E c’è qualche capo di abbigliamento o accessorio che non finiresti mai di comprare?
Io sono una capra, non ci capisco nulla di moda e di buon gusto nell’abbigliamento, ammetto di essere incapace di vestirmi… perché fino a qualche anno fa ero un maschiaccio che indossava jeans e anfibi e se ne andava in giro sulla sua Aprilia custom a fare i giri sulle valli del lago maggiore. Se qualche gentile lady volesse farmi da consulente di moda, mi farebbe piacere….

Cosa ti piace indossare per un appuntamento di lavoro, per un giro in centro con amiche e per sedurre un uomo?
Ehm ehm… cerco di essere comoda, ma la scollatura non deve mancare… perché almeno ciò che ho di buono fisicamente non va coperto (sorride)

In un uomo quali caratteristiche fisiche e quali non fisiche ti colpiscono e ti fanno dire: questo ragazzo fa per me?
Fisicamente amo la carnagione chiara, non fanno al caso mio i bei morettoni mediterranei… anche se esclamo “wow” quando li vedo

Si avvicina l’estate e le vacanze! Hai già deciso dove le passerai o tutto dipende dagli impegni di lavoro?
Ma io veramente spero di lavorare quest’estate e di girare i locali nelle mete turistiche per incontrare amici e ammiratori.

Domande a bruciapelo
Al mare: bikini, topless, nudismo?

Solo perizoma, odio i segni del costume, totalmente nuda però non riesco

La tua arma di seduzione
Dominare la situazione

Preferisci sedurre o essere sedotta
Sedurre

Il posto più strano dove l’hai fatto
Il letto, perché per me è insolito

Ti ringrazio per la disponibilità a questa intervista e ti lascio uno spazio per un saluto ai nostri lettori.
Ragazzi quanto è durata questa intervista?? (sorride)
Mando un caloroso abbraccio a tutti i lettori, spero vedranno i miei film e mi apprezzeranno per la mia naturalezza e semplicità un po’ perversa…

Ringraziamo Gloria per le foto che lei stessa ci ha fornito.
Per tenervi sempre aggiornati su Gloria e contattarla, visitate il suo Myspace, il suo Facebook oppure lasciate un commento a quest’articolo!

You may also like...

2 Responses

  1. alex07 says:

    complimenti sei veramente bella.

  2. pippo says:

    Molto bene

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>