I dieci calendari più belli di sempre

Questo mese ci siamo guardati intorno ed abbiamo notato che il mercato dei calendari non “tira” più come una volta ed ha chiaramente già superato il suo periodo di massimo splendore. Ci siamo allora chiesti quali fossero i migliori calendari mai pubblicati in Italia ed eccovi il risultato… Qualche calendario 2009 sarà riuscito ad entrare in classifica? Scopritelo scorrendo la pagina!

10° Posto: Federica Fontana per Controcampo 2004. (fotografata da Guido Argentini) La classifica si apre con la bionda ex valletta di Controcampo, fotografata per l’omonima rivista quando ancora non era mamma. Per la bella Federica fu il bis, dopo il calendario dell’anno precedente (con Fernanda Lessa su GQ), accompagnato da un sexy catalogo di lingerie. Poi la svolta, il fidanzamento, il matrimonio, la maternità… possiamo senz’altro dire che Federica ha appeso il calendario al chiodo!

9° Posto: Martina Colombari per Panorama 2002. (fotografata da Bruno Bisang) Salendo di un gradino, troviamo la storica compagna di Billy Costacurta, nella sua unica esperienza sui 12 mesi. Recentemente Martina è tornata alla ribalta con uno splendido servizio su Max, che l’ha mostrata ancora bellissima, in forma smagliante e senza paura di mostrarsi, nonostante una gravidanza e 6 anni in più. Brava Martina, per te una citazione era d’obbligo!

8° Posto: Maddalena Corvaglia per Max 2007. (fotografata da Giovanni Cozzi) Ed ecco il calendario che è stata una delle sorprese meglio riuscite, per merito di Max che lo tenne segreto fino all’ultimo. Con questo calendario, la Maddy volle stupire, liberandosi in un colpo solo del fidanzato storico (Enzo Iacchetti) e dei panni di velina più restia a mostrarsi. Un ottimo risultato, sensualità ed un pizzico di ironia (memorabili le mutandine coi tre porcellini), senz’altro degno di questo piazzamento… E vi anticipo anche che questo è il calendario più recente che sia riuscito ad entrare in classifica!

7° Posto: Sabrina Ferilli per Max 2000. (fotografata da Bruno Bisang, Andreas Bitesnich, Giovanni Cozzi, Greg Gorman) Semplicemente storico, il calendario dell’attrice romana. Unico, almeno tra i più celebri, a raccogliere ben quattro fotografi al lavoro sulla stessa modella. E molto significativo, perché dimostrò che in quel momento nemmeno un’attrice con lo “starpower” di Sabrina nel ’99 poteva resistere alla tentazione di un calendario. Insomma, non più solo modelle e star televisive, ma anche attrici affermate potevano entrare poco vestite per un anno nelle case degli italiani. La bellezza del soggetto e gli stili dei fotografi hanno poi fatto in modo che questo calendario restasse d’impatto anche a 9 anni di distanza…

6° Posto: Emanuela Folliero per Capital 2003. (fotografata da Bruno Bisang) Il volto storico di Retequattro lasciò a bocca aperta i suoi tanti ammiratori sul finire del 2002, quando si mostrò nei 12 mesi di questo calendario come mai prima di allora aveva fatto (e mai più si sarebbe ripetuta). Si può di certo affermare che quasi nessuno ci sperasse più! Come nel caso della Ferilli, non si tratta di un nudo di ragazza, ma di un nudo di donna, orgogliosa di mostrare l’abbondanza delle proprie forme. E come sempre, la maestria di Bruno Bisang, già alla terza citazione

5° Posto: Elena Santarelli per Max 2006. (fotografata da Giovanni Cozzi) E dopo le citazioni in Hot10 per topless e fondoschiena, per la presentatrice di TRL eccone finalmente una “a figura intera”. Elena deve molto a questo calendario, che, insieme alla partecipazione quasi contemporanea all’Isola dei Famosi, diede una decisa spinta alla sua carriera, trasformandola di fatto in un sex-symbol. Molto belle le foto dei dodici mesi, capaci di sottolineare tutti i punti forti del fisico della Santarelli (ammesso che ne abbia di deboli)

4° Posto: Manuela Arcuri per Panorama 2001. (fotografata da Conrad Godly) Si ferma ai piedi del podio un altro calendario “storico” per l’affermazione del genere… Un altro sogno erotico degli italiani, un’inconfondibile ambientazione bucolica (ricordate il pomodoro?) ed un fotografo audace, ma mai volgare. Manuela mostra quasi tutto in queste foto ed è un trionfo della bellezza naturale. Speriamo che presto l’attrice di Latina decida di mostrarsi ancora come su quelle pagine…

3° Posto: Giorgia Palmas per Max 2006. (fotografata da Giovanni Cozzi) Il bronzo è il colore dei record: gran risultato per Max, che piazza entrambi i calendari di quell’anno tra i 5 più belli; record per il fotografo, 4 volte presente nei 10 calendari citati in questa classifica; e record per Giorgia Palmas, già alla quarta presenza nelle nostre Hot10. Ricordo che al momento dell’uscita, il calendario aveva lasciato delusi tanti internauti, soprattutto per la scelta di puntare tutto sul decolté “nuovo di zecca” della ex-velina, piuttosto che sul suo lato B, considerato il più bello del mondo proprio su queste pagine… Ma evidentemente il tempo ha addolcito il ricordo, mischiandosi alla nostalgia…

2° Posto: Alessia Marcuzzi per Panorama 2000. (fotografata da Francesco Escalar) Ed ecco un altro calendario datato, che ha resistito al tempo nelle menti dei nostri lettori. Alessia si era già concessa due anni prima per il calendario di Max (che ha anch’esso sfiorato l’ingresso in classifica per una clamorosa doppietta), ma evidentemente i nostri lettori hanno preferito la replica di 9 anni fa. Sarà perché è un ricordo più recente, per l’originalità di alcune location o semplicemente perché la Marcuzzi si mostrò un po’ più generosamente? A voi la risposta, io mi limito a ringraziare la signora del Grande Fratello per la gioia regalataci…

1° Posto: Elisabetta Canalis per Max 2003. (fotografata da Conrad Godly) Quasi il doppio dei voti della seconda classificata… Devo aggiungere altro? La Ely si conferma la regina delle nostre Hot10 e dopo aver primeggiato tra i volti italiani ed essersi confermata “la” velina, il suo calendario si conferma “il” calendario per eccellenza. Foto meravigliose, tanto sospirate dagli Italiani che l’avevano vista crescere sul bancone di Striscia, una sensualità fuori dal comune unita alla freschezza della sua giovane età. La Canalis è cresciuta, gli anni sono passati e lei è ancora protagonista in tv e adesso anche al cinema, ma nessun acquirente riuscirà mai a dimenticare quelle 12 foto…

Lascio spazio ai vostri commenti sulla classifica… Siete d’accordo? Vi ha stufato la Canalis, volevate la Varone o Melita (la prima delle escluse)? E chi vorreste vedere sui calendari 2010? E a quale argomento vorreste che dedicassimo la prossima Hot10? Lasciate le vostre risposte nello spazio dei commenti!

You may also like...

3 Responses

  1. davide says:

    Manca il mio preferito:Sara Tommasi.

  2. Io gradisco quelli dove appare la nudità in tutto il suo splendore. Non amo i pizzi e le reggicalze. Quello della Arcuri è stato ottimo, ma anche la Ferilli mi è stato molto utile.

  3. X i calendari che mancano direi la varone,roberta gemma e la cristina del basso.X i nuovi calendari propongo lucilla agosti e le sue gambe chilometriche

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *